I DOCUMENTI CHE SERVONO PER IL MATRIMONIO CIVILE

Rate this item
(1 Vote)

I DOCUMENTI CHE SERVONO PER IL MATRIMONIO CIVILE

 

 

Se hai deciso di sposarti con rito civile dovrai procurarti dei documenti per la parte burocratica.

Puoi trovare tutte queste informazioni su “La tua guida ai matrimoni civili” che puoi avere GRATIS collegandoti alla homepage di matrimonicivili.it.

Ti lascio qui alcune indicazioni generali per iniziare.

Dove bisogna presentare la richiesta di matrimonio?

In uno qualsiasi dei Comuni di residenza degli sposi, muniti di un documento di identità.

Quanto tempo prima della data prevista per il matrimonio si può fare richiesta al Comune?

Almeno due mesi prima, ma bisogna tener conto che, una volta ottenuti i documenti necessari, si hanno al massimo 180 giorni per sposarsi.

Quale documentazione e quali dati dovrò fornire?

Dovranno essere forniti:

codice fiscale,

certificato contestuale (residenza, cittadinanza, libertà di stato, cioè che non siete attualmente sposati),

copia integrale dell’atto di nascita,

copia integrale del precedente matrimonio (per i divorziati),

copia integrale dell’atto di morte (per i vedovi).

Quali altri documenti sono necessari?

Nella domanda andrà specificata l’assenza di impedimenti, come quello di età, di parentela o affinità, assenza di interdizione mentale (cioè essere nel pieno delle proprie facoltà mentali), libertà di stato (la bigamia è un reato penale), etc.

Dobbiamo presentarci entrambi per richiedere i documenti?

Inizialmente non è necessario, potete anche avere la delega del vostro partner insieme ad una fotocopia di un documento di identità.

Mi posso sposare in un Comune in cui nessuno degli sposi è residente?

Sì, sarà l’ufficiale di stato civile del Comune di residenza in cui avete fatto richiesta a trasmettere la documentazione.

Che cosa succede una volta fatta la richiesta di matrimonio?

Una volta che avranno verificato i vostri dati (processo verbale), verrà esposto L’Atto Di Pubblicazione (anche online in alcuni Comuni) per 8 giorni feriali in tutti i Comuni di residenza e nel Comune in cui vi sposerete.

N.B. Per le Unioni Civili non sono previste le pubblicazioni.

Che cosa succede al termine degli 8 giorni di pubblicazione?

L’ufficio di ogni Comune rilascerà il Certificato di Avvenute Pubblicazioni (nulla osta). ATTENZIONE: le pubblicazioni ed il rilascio del certificato possono avvenire in tempi diversi per ogni Comune, quindi, se vi sposate in un Comune diverso da quello di residenza, bisogna aspettare di avere tutti i nulla osta.

Dopo quanto tempo dal rilascio dell’ultimo certificato di avvenuta pubblicazione ci possiamo sposare?

Anche dopo soli 4 giorni (vanno trasmessi tutti i certificati al Comune in cui ci si sposa) ed entro 180 giorni.

Quanto costa tutta la pratica?

Se vi sposate all’interno degli spazi messi a disposizione dal Comune il costo è solo per la marca da bollo da circa 16€ per ogni Comune in cui viene presentata domanda (quelli di residenza e quello in cui ci si sposa), quindi al massimo saranno di circa 48€.

Che cosa succede il giorno del matrimonio civile?

Ci si trova nel posto e nell’orario concordato di fronte al Sindaco o ad un suo rappresentante che verificano l’identità di sposi e testimoni, poi vengono letti gli articoli del codice civile, viene definito se il matrimonio è in comunione o separazione dei beni (stabilito in precedenza nella fase burocratica dei documenti) e si mettono le 4 firme (2 sposi + 2 testimoni).

 

Ecco qua: questo è il modo più semplice, rapido ed economico per sposarsi con rito civile!

Se però volete un luogo più accogliente rispetto agli uffici comunali potete scegliere di organizzare il vostro matrimonio in un altro modo.

Vuoi sapere come?

 

Te lo spiego nel prossimo post.

;)


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.bluesilverevents.com/home/templates/jf_couda/html/com_k2/masonry/item.php on line 260
Read 26 times